Certificato Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico

Di seguito pubblichiamo le risposte di comune interesse alle due domande più frequenti inerenti al Certificato Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico.

 

Cosa dovete fare per rilasciarmi il Certificato Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico?

Il documento Certificato Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico viene eseguito in due passi.

Passo 1:

CONFERMA ORDINE VERIFICA: viene eseguita una verifica severa e completa del vostro impianto elettrico, rilevando tutti i dati necessari alla compilazione del Certificato Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico.

Al termine del Passo 1 il nostro Responsabile Tecnico Abilitato vi mostra tutti i dati raccolti mediante la verifica del vostro impianto elettrico. Quanto eseguito fin qui, per appartamenti fino a 100mq, costa Euro 242 IVA INCLUSA.

Passo 2:

CONFERMA ORDINE DICHIARAZIONE: viene redatta la Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico con i relativi Allegati Obbligatori e Facoltativi.
Al termine del Passo 2 vi viene consegnata la Dichiarazione di Rispondenza con i relativi Allegati Obbligatori e Facoltativi. Costa Euro 158 IVA INCLUSA.

Quanto costa la Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico?

Passo 1 + Passo 2 = Euro 400 IVA INCLUSA.

Per appartamenti da 100mq a 400mq si aggiunge Euro 1 IVA INCLUSA per ogni metro quadrato sopra i primi 100. Quindi, ad esempio, la Dichiarazione di Rispondenza di un appartamento di 180mq costa Euro 480 IVA INCLUSA.

Fotolia 43334418 XS Certificato Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico

Che cosa e’ il certificato o Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico?
.
<<…”certificato di rispondenza”, vale a dire il documento che attesta la conformita’ dei vecchi impianti alle norme in vigore quando furono realizzati.>>.

Estratto dall’articolo di SAVERIO FOSSATI e GIOVANNI TUCCI pubblicato su IL SOLE 24 ORE IL 31 MARZO 2008.

Costi pubblicati su IL SOLE 24 ORE nel 2008, quando entrò in vigore il Decreto Ministeriale 37/08.

<<…per ciascun impianto, in un appartamento medio, occorre fare una verifica severa e la spesa, alla fine, puo’ essere pesante: da 250 a 300 euro per il condizionamento, da 350 a 800 per l’impianto elettrico, da 250 a 300 per il riscaldamento, da 300 a 400 per la canna fumaria (ma quando e’ ramificata si arriva anche a 3mila), da 50 a 200 per l’antenna Tv, da 200 a 400 per l’impianto del gas, da 100 a 200 per gli antifurto.>>

Estratto dall’articolo di SAVERIO FOSSATI e GIOVANNI TUCCI pubblicato su IL SOLE 24 ORE IL 31 MARZO 2008.

 

Vi ricordiamo che Elettrobit controlla il vostro impianto, lo certifica e vi rilascia la DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’ e laDICHIARAZIONE DI RISPONDENZA secondo il nuovo Decreto Ministeriale 37/08 sulla ex legge 46/90.

 

Per qualsiasi chiarimento non esitate a chiamare.

Clicca qui se ti serve la Dichiarazione di Rispondenza impianto elettrico Provincia di Brescia

Condividi!